Home » News » 5 ottimi motivi per scegliere un cardiofrequenzimetro

5 ottimi motivi per scegliere un cardiofrequenzimetro

Allenamento efficacie

Il primissimo motivo per cui anche tu, come hanno già fatto moltissimi altri, dovresti prendere un cardiofrequenzimetro con fascia è per allenarti al meglio. Solo con uno strumento che è in grado di misurare la frequenza cardiaca, cioè il numero di battiti emessi dal cuore in un minuto, puoi raggiungere prima i risultati del tuo allenamento, che sarà molto più efficacie rispetto a quando ti allenavi alla “cieca”.

Numero di calorie bruciate

Il cardiofrequenzimetro con fascia non deve essere allenato solo durante la tua sessione di allenamento ma puoi portarlo al polso comodamente tutto il giorno. La fascia è molto discreta e puoi indossarla tutto il girono sotto i normali vestiti senza che si veda. Puoi avere delle informazioni fondamentali grazie alle molte funzioni di questo strumento che sembra un comunissimo orologio da polso. Potrai, ad esempio, scoprire quante calorie hai bruciato durante il girono.

Monitoraggio del sonno

Indossa il tuo cardiofrequenzimetro anche durante la notte per avere dei dettagli in merito all’attività cardiaca durante le ore di sonno. È di fondamentale rilevanza sapere che tipo di sonno hai per verificare l’assenza di altri problemi. I dati registrati sono scaricabili direttamene sul tuo pc o sul tuo smartphone così da avere dati e grafici da studiare.

Informazioni sull’altitudine

Se sei uno a cui piace l’outdoor e gli sport da praticare in alta montagna, un cardiofrequenzimetro con fascia è quello che ti serve per avere il massimo del beneficio. Se sei in montagna, uno strumento di questo tipo ti aiuta a sapere, per esempio, l’altezza a cui ti trovi grazie alla funzione di altimetro. In caso di scarsa visibilità dovuta a condizioni meteo avverse, il cardiofrequenzimetro ha anche il GPS per poterti orientare.

Quanti passi fatti

Il cardiofrequenzimetro con fascia è uno strumento ce ha anche altre funzioni che possono tornarti utili, come per esempio il pratico contapassi, il quel misura con precisione il numero di passi che hai effettuato nel corso di un determinato lasso di tempo, che puoi impostare a tuo piacere.